Accessibilità & Usabilità

I temi dell’accessibilità e usabilità dei siti internet sono molto vivi e sentiti nelle community web e a livello di grafica, copywriting, SEO e programmazione.

Sempre di più il non rispettare le norme di accessibilità e usabilità rischia di far incorrere i siti internet in penalizzazioni da parte di Google, Bing, Yahoo e gli altri motori di ricerca, molto attenti alle tematiche della user experience e dell’accessibilità; oltre a questo, la tendenza generale è, a prescindere dalle penalizzazioni, di avere una sempre maggiore sensibilità verso l’offerta di siti fruibili, usabili e accessibili per chi è costretto a navigare nel web con tecnologie assistive (quali ad esempio gli screenreader per utenti con disabilità visive).

A questo scopo esiste una organizzazione non governativa internazionale, il World Wide Web Consortium – anche nota come W3C– che ha come compito principale la delineazione di linee guida e di standard tecnici che i siti internet devono rispettare per essere pienamente accessibili.

In Italia, le Pubbliche Amministrazioni sono obbligate oramai da molti anni a rispettare gli standard decisi dal consorzio W3C, ma è bene che anche a livello privato e aziendale i gestori di siti internet, qualora non l’abbiano già fatto, prendano atto della tematica e adeguino la loro presenza online.

QUAL È LA DIFFERENZA TRA “ACCESSIBILITÀ” E “USABILITÀ”?

Per evidenziare le principali differenze tra “accessibilità” e “usabilità” possiamo dire che per sito accessibile si intende un sito consultabile e fruibile dalla maggior parte degli utenti, siano essi normodotati o dotati di disabilità e quindi costretti a usare tecnologie assistive per la loro navigazione in internet.

L’usabilità può essere considerata una “sottocategoria” o comunque una “conseguenza” dell’accessibilità, ed è volta a impostare il sito internet in modo da rendere fluida, scorrevole e semplice l’esperienza dell’utente sullo stesso. Ad esempio un sito è ritenuto “usabile” quando non sovraccarica l’utente con pagine troppo pesanti che si visualizzano lentamente, oppure quando mette bene in chiaro i riferimenti aziendali e i contatti o, ancora, quando ha un menù ben organizzato con contenuti coerenti e facilmente reperibili.

In merito al tema dell’accessibilità e dell’usabilità offro la mia consulenza come freelance per:

  • Analisi dell’accessibilità del sito web;
  • Analisi dell’usabilità e della user experience del sito web;
  • Consulenza sulle best practices da adottare per rendere il proprio sito pienamente fruibile e accessibile.

Contattatemi per un preventivo personalizzato.

Accessibilità & Usabilità ultima modifica: 2015-12-06T11:52:18+00:00 da Claudia Martinelli